Come spillare la birra perfetta

Per essere buona una birra deve essere spillata nel modo corretto.

 

La birra buona non è sufficiente per bere una buona birra. E’ necessario anche che essa sia spillata nel modo giusto per assaporarne tutti i sapori. Ogni stile di birra richiede una spillatura differente, per mantenere integre le proprie caratteristiche organolettiche, ma per tutte è importante la schiuma! Essa protegge la birra dall’ossidazione a contatto con l’aria e il suo formarsi rilascia l’anidride carbonica che altrimenti si libererebbe nel nostro stomaco. Spillare la birra nel modo corretto permette di ottenere la schiuma perfetta per ogni stile e di ampliare e conservare aromi e sapori della birra.

Iniziamo col dire che per ottenere una birra spillata alla perfezione il bicchiere deve essere completamente pulito e sgrassato ed immerso in acqua fredda prima di spillare la birra. Questo accorgimento diminuisce l’attrito, permettendo alla birra di scivolare meglio nel bicchiere e formare la schiuma nel modo giusto, oltre a raffreddare il bicchiere impedendo alla birra lo shock termico al contatto con un recipiente caldo. Una birra spillata bene in un bicchiere pulito deve lasciare dei segni circolari di schiuma ad ogni sorso, i cosiddetti merletti di Bruxelles.

Passiamo, quindi, alla spillatura vera e propria.

Spillare la birra dalla spina

Esistono essenzialmente tre tipi di spillatura dalla spina, in base ai diversi stili di birra da spillare.

Spillatura tradizionale o tedesca

La spillatura tradizionale è una spillatura che avviene in tre colpi, creando il tipico cappello di schiuma compatto e persistente delle birre tedesche. La prima versata avviene con il bicchiere inizialmente inclinato a 45° e forma una grande quantità di schiuma, circa 2/3 del bicchiere. Dopodiché bisogna attendere 2 minuti che la schiuma si compatti (deve essere alta circa 4 dita), per poi rabboccare con il bicchiere diritto altre due volte fino ad ottenere la corona o cresta della schiuma.

Spillare la birra: infografica spillatura tedesca.

 

Spillatura dinamica o belga/olandese

La spillatura dinamica è un metodo per spillare la birra tipico delle birre di origine belga. E’ detta dinamica perché la birra viene spillata in un unico colpo, senza pause tra una versata e l’altra, partendo con il bicchiere inclinato a 45° e raddrizzandolo man mano che si forma la schiuma. Questa spillatura prevedere il taglio della schiuma con il gobelet (spatola taglia-schiuma), inclinato a 45° rispetto alla superficie, per eliminare le bolle più grandi ed evanescenti di CO2. La schiuma risulta più compatta e densa, alta all’incirca 2 dita, senza il rischio che si sgonfi a causa dello scoppio delle bolle più grandi.

Spillare la birra: infografica spillatura belga.

Spillatura legale o irlandese

La spillatura legale è utilizzata per le birra con basso contenuto di anidride carbonica come le Stout, tipiche irlandesi. Con questo metodo la birra è spillata in due colpi, partendo con bicchiere inclinato a 45° e raddrizzandolo al formasi della schiuma, fino a riempirne i 3/4. Dopodiché bisogna attendere che la schiuma si compatti e poi rabboccare fino all’orlo, generando un sottile strato di schiuma molto compatta e fine. Questo metodo è utilizzato con impianti a carbo-azoto, che si servono dell’azoto per spingere la birra fuori dal fusto, conservando l’anidride carbonica che in questi stili di birra è scarsa.

Spillare la birra: infografica spillatura irlandese

La spillatura per le birre inglesi

Esiste un ulteriore metodo di spillare la birra, un metodo improprio che non rientra nella categorizzazione della spillatura, perché non prevede la formazione di schiuma, se non sottilissima: la spillatura anglo-scozzese. Sebbene non sia un metodo di spillatura corretta, la riportiamo qui perché essa fa parte della pratica comune nelle regioni anglosassoni, che prediligono una birra poco gasata e senza schiuma. Non vi sarà difficile, quindi, ricevere una birra spillata in questo modo se deciderete di visitare il Regno Unito. Questo metodo prevede di spillare la birra in un unico colpo, inclinando il bicchiere a 45° e riempiendolo facendo scorrere la birra lungo le pareti, raddrizzandolo solo alla fine, per evitare il più possibile la formazione di schiuma. Per eliminare l’eventuale schiuma dovuta alla spillatura si lascia, inoltre, riposare la birra per qualche minuto prima di servirla.

Spillare la birra dalla bottiglia

I metodi per spillare la birra dalla bottiglia sono essenzialmente due e si rifanno alle due tecniche principali della spillatura dalla spina: la spillatura tradizionale e quella dinamica.

Per spillare la birra dalla bottiglia possiamo, con il metodo 1, inclinare il bicchiere a 45° e versare la birra in un unico colpo, modulando l’inclinazione del bicchiere al formarsi della schiuma, come per la spillatura belga/olandese, ed eventualmente tagliare la schiuma con il gobelet, oppure, con il metodo 2, tenere il bicchiere in posizione verticale sul tavolo e versare la birra al suo interno in più colpi, esaltando la formazione della schiuma, come per la spillatura tedesca.

Spillare la birra: infografica spillatura dalla bottiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *